Pattern & Bokeh

Chiedo scusa per il ritardo, ma anche se sono riuscita a completare il post ieri era veramente troppo tardi per pubblicarlo, quindi ho deciso di rimandare a questa mattina.

Benritrovati lettori adorati!
Se il temporale me lo consente, oggi riesco a rispettare la scadenza e a pubblicare il post/tutorial che vi avevo promesso nell’ultimo articolo (QUI).

Oggi parliamo di Bokeh.
Citando WikipediaLa parola bokeh indica propriamente le zone contenute nei piani fuori fuoco di un’immagine fotografica e la qualità estetica della sfocatura; per estensione, si riferisce anche alla tecnica che permette di ottenere un gradevole effetto “sfocato” tramite un utilizzo creativo delle proprietà ottiche degli obiettivi.

Rose autunnali

Uno dei momenti in cui questa tecnica spopola è il periodo natalizio, quando le lucine creano tanti pallini sullo sfondo, e se la forma di pallini non basta più, basta intagliare un cartoncino in modo opportuno per avere uno sfondo pieno di cuoricini, stelline o qualunque altra cosa vi venga in mente.

Esistono persino dei Bokeh Kit con tantissime forme già pronte per l’uso. Questo è quello in vendita su Photojojo.

In giro ci sono fotografi che con lucine e cartoncino riescono a fare cose incredibili, mentre io…  vabbè diciamo che non ho raggiunto risultati soddisfacenti e pertanto non avete visto nulla.
Qualche tempo fa, invece, girovagavo in rete tra vari siti tra cui Lomography e Lensbaby, che in alcune delle loro lenti per SRL propongono i diaframmi creativi (QUI quelli di Lensbaby), ed allora mi sono chiesta: “Perché non provare con le mie lenti?”

E questo è quel che ne è uscito:

Rose

Come potete vedere si viene a creare uno sfocato un po’ particolare, non uniforme, che a me è piaciuto molto e così, ho creato diversi filtri per diversi effetti.

In internet girano tanti, ma veramente tantissimi di questi tutorial, la maggior parte dei quali spiegano come creare un “cappellino” da mettere sull’obiettivo. Ma con i filtri creati da me spesso, l’obiettivo non riusciva a mettere a fuoco automaticamente ragion per cui è indispensabile la ghiera per la messa a fuoco manuale, quindi nel tutorial che segue vi spiego come creare dei filtrini in cartone da “incastrare” davanti all’obiettivo.
ATTENZIONE io li applico direttamente davanti alla lente se si tratta dell’Helios, dato che ne ho 3 e che quello che utilizzo con la nikon ha il diaframma bloccato ad f/2 ed è piuttosto rovinato rispetto agli altri due, mentre con le altre lenti metto un filtro protettivo in modo che il cartoncino non arrivi a toccare la lente.

Fatte le opportune introduzioni, passiamo al TUTORIAL

Occorrente:

Occorrente

  • Compasso;
  • Taglierino;
  • Matita;
  • Pennarello nero (non necessario se utilizzate un cartoncino nero);
  • Obiettivo luminoso (con apertura massima ad f/2 o più);
  • Un cartoncino tipo bristol;
  • Riga o squadra;
  • Superficie di protezione su cui tagliare.

    Recuperate queste cose procediamo

  1. Dato che conosciamo il diametro del nostro obiettivo, nel mio caso 52mm, dividiamo questo numero per 2, in modo da trovarci il raggio del cercerchio: [52mm / 2 = 26mm]. Quindi apriamo il compasso della misura trovata, aiutandoci con la riga, e disegnamo il cerchio sul cartoncino.

Fase 1

2. FFFatto?!?! Bene! Adesso prendete di nuovo il vostro compasso e rimpicciolite un pochino l’apertura, io sono passata da 2,6 cm a 2 cm, puntate il compasso nello stesso centro del primo cerchio e disegnatene un altro all’interno.

L_DSC0016_2

3. Adesso nell’area interna del cerchio più piccolo, potete disegnare il vostro filtro.

L_DSC0023Come potete vedere ho aggiunto anche una piccola linguetta rettangolare su un lato in modo da poter poi rimuovere facilmente il filtro.

4. Con il taglierino incidiamo e togliamo le parti “di troppo” in modo che il nostro disegno si veda (nel mio caso sono quelle campite di nero).

L_DSC0024

5. Con il pennarello nero colorate il vostro filtro. Questo serve per non far riflettere troppo la luce, ma potete saltare questo passaggio, ovviamente, utilizzando un cartoncino già nero.

L_DSC0024_2

6. Infine ritagliate il vostro filtro ed applicatelo sul vostro obiettivo…

Processed with VSCOcam with a5 preset

… ed uscite a scattare

Come avete visto è semplicissimo e si creano dei pattern molto particolari sullo sfondo

Processed with VSCOcam with a5 preset

Basta, quindi, cambiare filtro per cambiare una foto.

Inverno

Pioggia

Cose di casa

In conclusione, con oggi spero di aver archiviato la fase di sperimentazione su piante e fiori per passare a quella su esseri umani 😀
Quindi in attesa che le mie cavie siano disponibili vi saluto e vi rimando al prossimo post!

Annunci

2 thoughts on “Pattern & Bokeh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...